La gestione Dati al tempo del Covid19: quali opportunità per le PMI

L’attuale emergenza sanitaria ha avuto enormi ripercussioni su molte aziende, costringendole a ripensare logiche aziendali e modelli di business, modificando i rapporti con i dipendenti, fornitori, utenti e consumatori. In questo contesto, le imprese che si sapranno adattare all’attuale momento di crisi nella crisi dovranno accelerare su alcuni fronti strategici tra cui la digitalizzazione dei servizi e dei canali di comunicazione, così da raggiungere la domanda/clientela/i consumatori nonostante le misure che impongono il distanziamento sociale.

Quali Opportunità per le PMI ? 

Fortunatamente, non tutti i mali vengono per nuocere. Le attuali misure di contenimento, hanno istituito:

  • l’obbligo di prenotazione 
  • e l’obbligo di conservazione dei dati dei visitatori (per alcune categorie) 

Seppure l’abilitazione di una piattaforma per la prenotazione digitale possa sembrare solamente un costo, però, essa può essere trasformata nel primo passo per iniziare a modificare il proprio approccio nella conoscenza della clientela. Ad esempio, mediante l’utilizzo di una piattaforma digitale per la gestione delle prenotazioni o appuntamenti con clienti ed utenti è possibile, al momento della registrazione, richiedere il loro consenso per il trattamento dei loro dati personali per finalità di marketing e profilazione. In questo modo, si potranno conservare i dati di contatto e delle abitudini di spesa della clientela, e utilizzarle per fini pubblicitari o di fidelizzazione, trasformando così l’onere di dover mettere in piedi la piattaforma di prenotazione in un vantaggio competitivo sulla concorrenza.

Questi dati, infatti, potranno essere sfruttati per mettere in atto strategie di marketing digitale efficaci, per poter svolgere attività promozionale dei propri prodotti e servizi nel rispetto dei dati personali dei clienti e del Regolamento privacy. Inoltre, potranno essere utilizzati per effettuare studi che servono a capire meglio le modalità di creazione del valore della propria azienda, e ad identificare delle strategie di marketing specifiche che permettano di aumentare il guadagno su clienti specifici.

Consigli Utili 

Per poter fare tutto ciò, però, è necessario far tutto seguendo i dettami del GDPR, ai fini di evitare multe che possono arrivare fino a 20 milioni di euro. Nello specifico, è necessario:

  • Informare i clienti – preventivamente ed adeguatamente – circa l’utilizzo dei loro contatti per le finalità suddette, garantendo agli stessi la possibilità di esercitare i propri diritti, in modo agevole e gratuito (es. apposito link all’interno di ogni e-mail).
  • Richiedere il consenso al trattamento in modo chiaro ed efficace.

Tutto ciò va fatto secondo i dettami del GDPR e del garante privacy. Infatti, se ciò venisse fatto in maniera errata, si rischierebbe non solo di essere multati, ma anche di non poter usare più quei dati, perdendo tutti i riferimenti alla clientela stessa, pazientemente costruiti negli anni.

I Tuoi Prossimi Passi

In conclusione, le imprese che intendono restare competitive nel mercato, e dare una spinta al proprio business, devono innovare le proprie strategie di promozione e comunicazione. Questo può essere fatto sfruttando a proprio vantaggio gli obblighi di prenotazione, ma questo andrà fatto con estrema attenzione al fine di evitare spiacevoli sorprese. 

Per maggiori informazioni su come fare, contattaci per una consulenza iniziale gratuita, in cui ti spiegheremo cosa possiamo fare per te e  per il tuo business.

Se pensi che la gestione dei dati possa essere una risorsa per la tua azienda contatta il team MMC per capire insieme le tue reali esigenze. 

Pensi che gestire bene i dati possa aprire nuove opportunità di Business ? Contattaci, e analizzeremo insieme le tue necessità!